Prurito anale e perianale

[vc_row row_type=”0″ row_id=”” blox_height=”” video_fullscreen=”true” blox_image=”” blox_bg_attachment=”false” blox_cover=”true” blox_repeat=”no-repeat” align_center=”” page_title=”” blox_padding_top=”” blox_padding_bottom=”” blox_dark=”false” blox_class=”” blox_bgcolor=”” parallax_speed=”6″ process_count=”3″ video_url=”” video_type=”video/youtube” video_pattern=”true” row_pattern=”” row_color=”” maxslider_image1=”” maxslider_image2=”” maxslider_image3=”” maxslider_image4=”” maxslider_image5=”” maxslider_parallax=”true” maxslider_pattern=”true”][vc_column width=”1/1″][vc_column_text]CHE COSA E’

E’ un insieme di sensazioni che implicano la necessità più o meno imperiosa di grattarsi.
Si definisce essenziale quando non presenta alcuna causa e la componente psicosomatica è dominante. Per lo più è espressione di altre malattie come quelle ano rettali, infettive, dermatologiche, ginecologiche, iatrogene e sistemiche.

DIAGNOSI

La diagnosi etiologica è di assoluta importanza. Sono necessari a tale scolpo una accurata e minuziosa anamnesi clinica, l’esame obiettivo anorettale e ginecologico, esami ematochimici e delle feci, parassitologico, batteriologico e micologico. Possono essere utili biopsie dell’anoderma, scoch test, tampone anale.

MANIFESTAZIONE

Dermatosi anale che si può manifestare come eczema nelle diverse forme evolutive : eritematoso, edematoso, secernente, infetto, suppurante, secco, lichenificato o con lesioni pseudoragadiformi, sino alla formazione di voluminose pliche cutanee perianali tipiche della candidosi.

TRATTAMENTO

La terapia deve essere contemporaneamente etiologica e sintomatica. La prima ha lo scopo di eliminare la o le cause scatenanti. La terapia sintomatica prevede misure igienico dietetiche rigorose e il trattamento farmacologico delle dermatiti.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]